Ambasciata d'Italia a Helsinki

Ambasciata d'Italia a Helsinki Itäinen Puistotie 4 A, 00140 Helsinki, Finlandia Tel: +358 (0)9 6811280 - Fax: +358 (0)9 6987829 email: [email protected]
(3)

Avaa kuten tavallisesti

A fini preventivi e prudenziali e nel quadro delle misure per l’emergenza Covid-19, in ottemperanza alla Direttiva n. 2/...
19/11/2020
Emergenza Covid-19 – Avviso all'Utenza

A fini preventivi e prudenziali e nel quadro delle misure per l’emergenza Covid-19, in ottemperanza alla Direttiva n. 2/2020 della P.C.M. – Ministero per la Pubblica Amministrazione, per minimizzare l’eventualità di un affollamento delle zone comuni della Cancelleria dell’Ambasciata d’Italia in Helsinki, da lunedì 16 marzo 2020 e fino a data da destinarsi l’Ufficio Consolare riceve il pubblico esclusivamente su appuntamento in orari limitati, e previa valutazione dell’urgenza della pratica.

Servizi di sportello all’utenza saranno garantiti:

martedi’ 24 novembre 2020, dalle ore 9:30 alle ore 13:00

mercoledi’ 25 novembre 2020, dalle ore 9:30 alle ore 13:00

Si invita l'utenza a presentarsi presso l'Ufficio munita di dispositivi di protezione individuale, in particolare di mascherina.

Si ringrazia per la comprensione.

Emergenza Covid-19 – Avviso all'Utenza

Esplora il nuovo portale #ExportGovIT 🖥️ Una guida per l’export in 7 passi!7. 🚀 Continua a crescereHai maturato una cert...
19/11/2020

Esplora il nuovo portale #ExportGovIT 🖥️ Una guida per l’export in 7 passi!
7. 🚀 Continua a crescere
Hai maturato una certa esperienza; perché non aprirti a nuove possibilità per far crescere il tuo #business? Intercetta investitori esteri, sostieni la tua solidità patrimoniale, valuta la performance e richiedi una consulenza avanzata per continuare ad espandere la tua attività.
📌 Scopri di più: https://export.gov.it/#118
Scopri tutti gli strumenti offerti dalla #Farnesina Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, da SACE, #SIMEST e #ITATradeAgency per farti vincere la sfida dell’export ⤵️
https://export.gov.it/proteggi-e-fai.../fai-crescere-azienda
Contatta la rappresentanza diplomatica del tuo mercato di riferimento: insieme, per aumentare la tua competitività all’estero
https://nexus.esteri.it/
#PattoExport 🗺 l’#Italiacheriparte

A fini preventivi e prudenziali e nel quadro delle misure per l’emergenza Covid-19, in ottemperanza alla Direttiva n. 2/...
13/11/2020
Emergenza Covid-19 – Avviso all'Utenza

A fini preventivi e prudenziali e nel quadro delle misure per l’emergenza Covid-19, in ottemperanza alla Direttiva n. 2/2020 della P.C.M. – Ministero per la Pubblica Amministrazione, per minimizzare l’eventualità di un affollamento delle zone comuni della Cancelleria dell’Ambasciata d’Italia in Helsinki, da lunedì 16 marzo 2020 e fino a data da destinarsi l’Ufficio Consolare riceve il pubblico esclusivamente su appuntamento in orari limitati, e previa valutazione dell’urgenza della pratica.

Servizi di sportello all’utenza saranno garantiti:

mercoledi’ 18 novembre 2020, dalle ore 9:30 alle ore 13:00

giovedi’ 19 novembre 2020, dalle ore 9:30 alle ore 13:00

Si invita l'utenza a presentarsi presso l'Ufficio munita di dispositivi di protezione individuale, in particolare di mascherina.

Si ringrazia per la comprensione.

Emergenza Covid-19 – Avviso all'Utenza

Esplora il nuovo portale #ExportGovIT 🖥️ Una guida per l’export in 7 passi!6. 💰 Gestisci il rischio di liquidità.L'inter...
12/11/2020

Esplora il nuovo portale #ExportGovIT 🖥️ Una guida per l’export in 7 passi!
6. 💰 Gestisci il rischio di liquidità.
L'internazionalizzazione d‘#impresa è un progetto complesso e ambizioso, non certo esente da rischi. Per questo è fondamentale avere una visione di lungo periodo. Gestire i flussi di cassa, ricevere garanzie per gare e appalti e recuperare crediti insoluti sono leve fondamentali per proteggere la tua azienda e il tuo #business.
📌 Scopri di più: https://export.gov.it/#117
Scopri tutti gli strumenti offerti dalla #Farnesina Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, da SACE, #SIMEST e #ITATradeAgency per farti vincere la sfida dell’export ⤵️
https://export.gov.it/proteggi-e-fai.../gestisci-liquidita
Contatta la rappresentanza diplomatica del tuo mercato di riferimento: insieme, per aumentare la tua competitività all’estero
https://nexus.esteri.it/
#PattoExport 🗺️ l’#Italiacheriparte

A fini preventivi e prudenziali e nel quadro delle misure per l’emergenza Covid-19, in ottemperanza alla Direttiva n. 2/...
06/11/2020
Emergenza Covid-19 – Avviso all'Utenza

A fini preventivi e prudenziali e nel quadro delle misure per l’emergenza Covid-19, in ottemperanza alla Direttiva n. 2/2020 della P.C.M. – Ministero per la Pubblica Amministrazione, per minimizzare l’eventualità di un affollamento delle zone comuni della Cancelleria dell’Ambasciata d’Italia in Helsinki, da lunedì 16 marzo 2020 e fino a data da destinarsi l’Ufficio Consolare riceve il pubblico esclusivamente su appuntamento in orari limitati, e previa valutazione dell’urgenza della pratica.

Servizi di sportello all’utenza saranno garantiti:

mercoledi’ 11 novembre 2020, dalle ore 9:30 alle ore 13:00

giovedi’ 12 novembre 2020, dalle ore 9:30 alle ore 13:00

Si invita l'utenza a presentarsi presso l'Ufficio munita di dispositivi di protezione individuale, in particolare di mascherina.

Si ringrazia per la comprensione.

Emergenza Covid-19 – Avviso all'Utenza

Esplora il nuovo portale #ExportGovIT 🖥️ Una guida per l’export in 7 passi!5. ✍  Negozia il tuo contratto commercialeTi ...
05/11/2020

Esplora il nuovo portale #ExportGovIT 🖥️ Una guida per l’export in 7 passi!

5. ✍ Negozia il tuo contratto commerciale

Ti interessa fare affari con un cliente o un fornitore, ma non sei sicuro della sua affidabilità? Grazie a un giudizio sintetico sulla capacità delle controparti di rispettare i propri impegni commerciali, potrai aumentare la competitività della tua #impresa e tutelarti dal rischio di mancato pagamento. Scopri come accedere alle linee di credito per supportare la tua strategia internazionale

📌 Scopri di più: https://export.gov.it/#116

🌐Scopri tutti gli strumenti offerti dalla #Farnesina @ItalyMFA, da @SACEgroup, #SIMEST e #ITATradeAgency per farti vincere la sfida dell’export ⤵️
https://export.gov.it/proteggi-e-fai-crescere-business/assicura-credito

Contatta la rappresentanza diplomatica del tuo mercato di riferimento: insieme, per aumentare la tua competitività all’estero
https://nexus.esteri.it/

#PattoExport 🗺️ l’#Italiacheriparte

IIC Helsinki
04/11/2020

IIC Helsinki

Alessandro Colombo: De signo, disegno, design

L'edizione 2020 della Giornata del design italiano nel mondo sceglie quale tema "Disegnare il futuro. Sviluppo, Innovazione, Sostenibilità e Bellezza". Per l'occasione l'Istituto organizza un incontro online con l'architetto e designer Alessandro Colombo. Modera l'incontro il professor Antonio Sciacovelli dell'Università di Turku.

L'incontro si svolge online tramite la piattaforma Zoom giovedì 5 novembre dalle 18:00 alle 19:00. La lingua dell’incontro è l’italiano.

Iscrizioni a [email protected]. Gli iscritti riceveranno per e-mail un link per partecipare alla videoconferenza su Zoom.

Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale
03/11/2020

Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

🔴 Dal prossimo 28 febbraio 2021, per poter accedere al portale dei servizi consolari “Fast it”, avrai bisogno di utilizzare le credenziali della tua #SPID, il nuovo "Sistema Pubblico di Identità Digitale" 💻

Sei un italiano all’estero e non hai ancora le credenziali SPID per poter accedere al portale dei servizi consolari “Fast it”📧? Scopri come ottenerle 🧐

Per richiedere le credenziali SPID devi:
✔️ avere la maggiore età;
✔️ essere in possesso di un documento di identità italiano in corso di validità;
✔️ essere in possesso del tuo codice fiscale;
✔️ avere accesso ad un indirizzo di posta elettronica personale;
✔️ possedere un numero di cellulare 📲

L’identità SPID è rilasciata dai Gestori di Identità Digitale (Identity Provider) 👥 accreditati da Agenzia per l'Italia Digitale. Scegli il Gestore che meglio risponde alle tue esigenze 💡

📌 Consulta il sito della #Farnesina per maggiori informazioni: https://www.esteri.it/mae/it/sala_stampa/archivionotizie/retediplomatica/portale-fast-it-dal-2021-necessarie-credenziali-spid.html

📌 Per informazioni sui servizi consolari "Fast It" 🔗 https://serviziconsolari.esteri.it/ScoFE/index.sco
.
.
Dipartimento per la Trasformazione Digitale

A partire dal 2 novembre 2020 l’Ambasciata d’Italia rilascia la Carta di identità elettronica in formato tessera plastif...
30/10/2020
Rilascio carta di identità elettronica CIE

A partire dal 2 novembre 2020 l’Ambasciata d’Italia rilascia la Carta di identità elettronica in formato tessera plastificata, su richiesta dell’interessato.

Gli appuntamenti dovranno essere richiesti con e-mail al consolato.

Rilascio carta di identità elettronica CIE

30/10/2020
ambhelsinki.esteri.it

Emergenza Covid-19 – Avviso all'Utenza
l’Ufficio Consolare riceve il pubblico esclusivamente su appuntamento in orari limitati, e previa valutazione dell’urgenza della pratica.

Esplora il nuovo portale #ExportGovIT 🖥️ Una guida per l’export in 7 passi!4. 📣 Promuovi e digitalizza il tuo businessSf...
29/10/2020

Esplora il nuovo portale #ExportGovIT 🖥️ Una guida per l’export in 7 passi!

4. 📣 Promuovi e digitalizza il tuo business

Sfrutta le potenzialità offerte dagli eventi e dalle fiere nazionali e internazionali per promuovere la tua #impresa sui mercati esteri. Scopri come il web può garantire visibilità alla tua azienda nel lungo termine e scegli una consulenza su misura per un supporto a 360°

📌 Scopri di più: https://export.gov.it/#115

🌐Sei un’azienda già presente all'estero? Scopri tutti gli strumenti offerti dalla #Farnesina Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, da SACE, #SIMEST e #ITATradeAgency per farti vincere la sfida dell’export ⤵️
https://export.gov.it/sviluppa.../promuovi-tuo-business

Contatta la rappresentanza diplomatica del tuo mercato di riferimento: insieme, per aumentare la tua competitività all’estero
https://nexus.esteri.it/

#PattoExport 🗺️ l’#Italiacheriparte

23/10/2020
ambhelsinki.esteri.it

A fini preventivi e prudenziali e nel quadro delle misure per l’emergenza Covid-19, in ottemperanza alla Direttiva n. 2/2020 della P.C.M. – Ministero per la Pubblica Amministrazione, per minimizzare l’eventualità di un affollamento delle zone comuni della Cancelleria dell’Ambasciata d’Italia in Helsinki, da lunedì 16 marzo 2020 e fino a data da destinarsi l’Ufficio Consolare riceve il pubblico esclusivamente su appuntamento in orari limitati, e previa valutazione dell’urgenza della pratica.

Esplora il nuovo portale #ExportGovIT . Una guida per l’export in 7 passi!3. ✈  Pianifica l’ingresso nel mercatoUna volt...
22/10/2020

Esplora il nuovo portale #ExportGovIT . Una guida per l’export in 7 passi!

3. ✈ Pianifica l’ingresso nel mercato

Una volta identificati i mercati sui quali focalizzare la propria strategia di #export, occorre costruire una rete di potenziali distributori, clienti, importatori. Accedere alle gare internazionali oggi è ancora più facile: scopri la soluzione adatta alle esigenze della tua #impresa e preparati ad andare lontano.

📌 Scopri di più: https://export.gov.it/#113

Sei un’azienda già presente all'estero? Scopri tutti gli strumenti offerti dalla #Farnesina @ItalyMFA, da @SACEgroup, #SIMEST e #ITATradeAgency per farti vincere la sfida dell’export ⤵️
https://export.gov.it/sviluppa-business-con-export/trova-nuovi-clienti-esteri

Contatta la rappresentanza diplomatica del tuo mercato di riferimento: insieme, per aumentare la tua competitività all’estero
https://nexus.esteri.it/

#PattoExport l’#Italiacheriparte

Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale SACE

A fini preventivi e prudenziali e nel quadro delle misure per l’emergenza Covid-19, in ottemperanza alla Direttiva n. 2/...
20/10/2020
Emergenza Covid-19 – Avviso all'Utenza

A fini preventivi e prudenziali e nel quadro delle misure per l’emergenza Covid-19, in ottemperanza alla Direttiva n. 2/2020 della P.C.M. – Ministero per la Pubblica Amministrazione, per minimizzare l’eventualità di un affollamento delle zone comuni della Cancelleria dell’Ambasciata d’Italia in Helsinki, da lunedì 16 marzo 2020 e fino a data da destinarsi l’Ufficio Consolare riceve il pubblico esclusivamente su appuntamento in orari limitati, e previa valutazione dell’urgenza della pratica.

Servizi di sportello all’utenza saranno garantiti:

mercoledi’ 21 ottobre 2020, dalle ore 9:30 alle ore 13:00

giovedi’ 22 ottobre 2020, dalle ore 9:30 alle ore 13:00

Si invita l'utenza a presentarsi presso l'Ufficio munita di dispositivi di protezione individuale, in particolare di mascherina.

Si ringrazia per la comprensione.

Emergenza Covid-19 – Avviso all'Utenza

19/10/2020
Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

L'italiano è una lingua meravigliosa, patrimonio della nostra cultura ✍️

Celebra con noi la 20^ #SettimanaLinguaItaliana #SLIM2020 🇮🇹, la festa della lingua italiana nel mondo. La creatività e la fantasia permettono di unire il fascino intramontabile di #Tex e l’astuzia di #LupoAlberto alle parole senza tempo del #Manzoni e alle opere classiche di #Verdi. La grande avventura di una lingua in costante evoluzione 🗺️

Segui sui social network della #Farnesina tutte le attività e festeggia con noi la bellezza unica e senza tempo della lingua italiana #vivereALLitaliana
.
.
@MiBACT
Accademia della Crusca
Centro per il libro e la lettura Lucca Comics & Games Società Dante Alighieri

🗺Identifica i paesi targetPer mettere in campo una corretta strategia occorre conoscere tutte le possibilità che si hann...
15/10/2020

🗺Identifica i paesi target

Per mettere in campo una corretta strategia occorre conoscere tutte le possibilità che si hanno a disposizione: quali sono i mercati più adatti al tuo #business? Dove vengono richiesti maggiormente determinati prodotti o servizi e quali sono i rischi che potrebbero insorgere? Scopri come finanziare la tua idea e promuovere la tua attività 📌 https://export.gov.it/#103

🌐Sei un’azienda già presente all'estero? Scopri tutti gli strumenti offerti dalla #Farnesina @ItalyMFA, da @SACEgroup, #SIMEST e #ITATradeAgency per farti vincere la sfida dell’export ⤵️
https://export.gov.it/sviluppa-business-con-export/analizza-mercati


Contatta la rappresentanza diplomatica del tuo mercato di riferimento: insieme, per aumentare la tua competitività all’estero
https://nexus.esteri.it/

#PattoExport 🗺️ l’#ITALIACHERIPARTE

Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale SACE

Con il sostegno dell IIC Helsinki  , nell’ultimo mese sono state inaugurate in Finlandia tre importanti mostre riguardan...
14/10/2020

Con il sostegno dell IIC Helsinki , nell’ultimo mese sono state inaugurate in Finlandia tre importanti mostre riguardanti il nostro Paese.

Si tratta della mostra “Tiepolo - Venezia al nord” presso il Museo Sinebrychoff di Helsinki (17.9.2020 - 10.1.2021), dell’esposizione “Glamour. Costumi iconici del grande schermo” presso i Musei Serlachius di Mänttä (26.9.2020 - 10.1.2021) e della mostra “La gloria dell’Egitto - Le ultime grandi dinastie” presso il Museo Amos Rex di Helsinki, in collaborazione con il Museo Egizio di Torino (9.10.2020 - 21.3.2021).

Il loro successo di critica e di pubblico consolida l’immagine dell’Italia come Paese in grado di fornire un’offerta culturale diversificata e di qualità.

Amos Rex Serlachius-museot Gustaf ja Gösta Sinebrychoffin taidemuseo - Konstmuseet Sinebrychoff Museo Egizio, Torino

IIC Helsinki
13/10/2020

IIC Helsinki

𝗩𝗶𝘀𝗶𝘁𝗮 𝗴𝘂𝗶𝗱𝗮𝘁𝗮 𝗶𝗻 𝗶𝘁𝗮𝗹𝗶𝗮𝗻𝗼 𝗮𝗹𝗹𝗮 𝗺𝗼𝘀𝘁𝗿𝗮 "𝗘𝗴𝘆𝗽𝘁 𝗼𝗳 𝗚𝗹𝗼𝗿𝘆 - 𝗧𝗵𝗲 𝗟𝗮𝘀𝘁 𝗚𝗿𝗲𝗮𝘁 𝗗𝘆𝗻𝗮𝘀𝘁𝗶𝗲𝘀"

Cosa ha a che fare l’Italia con una mostra sull’antico Egitto? Partecipa alla visita guidata per saperne di più sulla collezione di tesori del museo Egizio di Torino esposti all’Amos Rex – in italiano!

La visita guidata si terrà il 12 novembre alle ore 18. La visita è gratuita con l'acquisto del biglietto d'ingresso al museo. Gruppo a numero chiuso: prenotazione obbligatoria attraverso il link https://amosrex.fi/en/tickets/guided-tour-in-italian/.

Esplora le potenzialità ed i strumenti offerti dal nuovo portale #ExportGovIT 🖥️ Una guida per l’export in 7 passi!1️⃣ P...
09/10/2020

Esplora le potenzialità ed i strumenti offerti dal nuovo portale #ExportGovIT 🖥️ Una guida per l’export in 7 passi!
1️⃣ Preparati ad esportare: conosci i benefici dell’#export? Sei pronto ad esportare? Acquisisci le competenze utili nel portale e scopri l'offerta formativa adatta a te: webinar, incontri e formazione personalizzata, percorsi dedicati.
Export.gov.it ti offre competenze, strumenti e aiuti, racchiusi tutti in un unico portale
📌Scopri di più: https://export.gov.it/#104
🌐Sei invece un’azienda già presente all'estero? #Farnesina, @Sace_group, #Simest e #ITAtradeagency ti aiutano a vincere la sfida dell’export ⤵️ scopri tutti gli aiuti previsti nella strategia #PattoExport
🔎 https://export.gov.it/preparati-export/impara-ad-esportare
Contatta la rappresentanza diplomatica del tuo mercato di riferimento: insieme, per aumentare la tua competitività all’estero 🗺️ #Italiacheriparte
https://nexus.esteri.it/

IIC Helsinki
06/10/2020

IIC Helsinki

È stato pubblicato l'avviso di assunzione di n. 1 impiegato/a da adibire ai servizi di Assistente amministrativo nel settore segreteria-archivio presso l'Istituto Italiano di Cultura di Helsinki, con contratto a tempo determinato della durata di 6 mesi.

L'avviso reperibile al seguente link: https://iichelsinki.esteri.it/iic_helsinki/it/.

🇮🇹 L'antico Egitto in mostra a Helsinki (e a Tallinn), grazie alla collaborazione tra il Museo Egizio, l'Art Museum of E...
24/09/2020
Mostra Egypt of Glory al Museo Amos Rex dal 09.10.2020 al 21.03.2021

🇮🇹 L'antico Egitto in mostra a Helsinki (e a Tallinn), grazie alla collaborazione tra il Museo Egizio, l'Art Museum of Estonia di Tallinn e il museo Amos Rex di Helsinki che porterà nelle due città oltre cinquecento pezzi della collezione torinese.
---
🇫🇮 Suuri muinaisen Egyptin näyttely vie kävijän aikamatkalle tuhansien vuosien taa faraoiden Egyptiin. Näyttely on samanaikaisesti esillä Helsingin Amos Rexissä ja Tallinnan Kumu-taidemuseossa. Näyttely pohjautuu Italiassa toimivan Museo Egizion kokoelmaan.

Mostra

Osoite

Itäinen Puistotie 4 A
Helsinki
00140

Aukioloajat

Maanantai 09:00 - 16:30
Tiistai 09:00 - 16:30
Keskiviikko 09:00 - 16:30
Torstai 09:00 - 16:30
Perjantai 09:00 - 16:30

Puhelin

+35896811280

Hälytykset

Tiedä ensimmäisenä ja anna meille oikeus lähettää sinulle sähköpostitse uutisia ja promootioita Ambasciata d'Italia a Helsinki :ltä. Sähköpostiosoitettasi ei käytetä muihin tarkoituksiin, ja voit perua milloin tahansa.

Ota Yhteyttä Yritys

Lähetä viesti Ambasciata d'Italia a Helsinki :lle:

Videot


Kommentit

ciao ! com'é possibile che Ludovica non possa viaggiare con il suo cane in Italia? Ma non erano i filandesi i migliori dal mondo?
🇮🇹🇫🇮 AMICIZIA ITALIA :: FINLANDIA ... Ciao a tutti, mi chiamo Alessandro e sono l'amministratore FB del gruppo ITALIANO E FINLANDESE - "La dolce vita :: Italian ja suomen kielen kulttuurikahvila" :-) per la promozione delle rispettive lingue e culture. Se vuoi conoscere, studiare o molto semplicemente curiosare "come funziona la vita" :D tra Roma ed Helsinki, questo è l'indirizzo giusto per Te.. :-) ... 👉 ISCRIVITI SUBITO!!!.. E' GRATIS :-) ... https://www.facebook.com/groups/244772408988200/ ... ... 🇮🇹🇫🇮 KIELIKELLO :: https://kielikello.wordpress.com/ - ℹ️ GRAMMATICA FINLANDESE :: ITALIAN KIELEN KIELIOPPI. .. ℹ️DIZIONARI :: SANAKIRJAT .. ℹ️QUOTIDIANI :: SANOMALEHDET .. ℹ️TELEVISIONE :: TELKKARI .. ℹ️ e molto altro ancora.. .. BENVENUTO :: TERVETULOA !!!! .. https://kielikello.wordpress.com/ .. Alessandro Messina
Cortesemente,Vorrei sapere,se l'incidente nucleare in Russia ,ha ripercussioni in finlandia....Grazie per la risposta
CORSO DI LINGUA E CULTURA ITALIANA A SANTA MARGHERITA LIGURE DE DELL'UNIVERDITA DI GENOVA
Corso di lingua e cultura italiana a Santa Margherita Ligure de dell'univerdita di Genova
Giovangualberto Ceri “MA NON ERAN DA CIÒ LE PROPRIE PENNE” - Dialogo teatrale - INCIPIT. Sulla gradinata della nostra Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, in attesa di salire al piano superiore degli incunaboli, così mi disse il caro Professor Cesare Vasoli riallacciandosi ad alcuni nostri precedenti scambi di vedute. “Ceri, dia retta a me! Ai Dantisti di Dante non gliene frega proprio nulla. Lei invece ha ragione su tutto. Sì! ha ragione anche sull’ora di nascita di Dante. E credo anch’io che fossero a Firenze le 15h.39’, stando bene attenti al dialogo di Dante con Brunetto Latini (Inf., XV, 49 – 60). Dunque dopo aver controllato che quest’ora corrisponde effettivamente alla nona ineguale, o temporale, o liturgica, o appartenente al gruppo diurno delle “ore grandi“ (Convivio, IV, XXIII, 10 – 16), del Martedì 2 Giugno 1265. Due Giugno 1265 in base, ovviamente!, al canto XXII, versi 110 – 117, del Paradiso, come lei è già riuscito a far saper a tutti. Vada pure avanti: ha la mia ammirazione. Ma sarà difficile che le diano ragione”. Dopo di che, e confortato dall’ammirazione del Vasoli, non potei trattenermi dar dirgli: “ma professore, per smuovere il terreno, si potrà fare qualcosa…??? Di nuovo il Professore: “Io, Ceri!, quale membro dell’Accademia Nazionale dei Lincei, però nel gruppo dei Filosofi, ai miei colleghi di Italianistica di lei gliene ho parlato più volte. E ho dovuto farlo dopo che Dante, in base al suo giorno di nascita e la sua ora di nascita da lei scoperte, risulta oggettivamente avere quelle peculiarità così bene intrecciate fra astrologia e liturgia che lei è riuscito a togliere da un buio secolare: anche se adesso non tutte me le ricordo”. Dopo di che, così io al Professore. “Certo, certo…!!! È vero, e io me le ricordo eccome. Per prima cosa io ho scoperto, posso ridirglielo…???, che le quattro stelle della Croce del Sud che lucono sopra la cittade di Lucia (Convivio, III, V, 7 – 12), sorprendentemente lucono anche sull’Ascendente di Dante se lui è nato alle 15h.39’, come io ho calcolato: è un fenomeno oggettivo. Ma se sono in congiunzione con l’Ascendente di Dante, sono allora a far da corona alla testa di Dante, poiché l’Ascendente stesso indica fisiologicamente la testa. E siamo in presenza di un riscontro, di un fenomeno, che rende automaticamente Dante comparabile a Catone l’Uticense, poiché anche Catone avrà queste “quattro stelle non viste mai fuor ch’a la prima gente (Pur., I, 23 – 24 ), a fregiargli “sì la sua faccia di lume …, come ‘l sol fosse davante (Pur., I, 38 – 39). Insomma a stare a Dante stesso, essendo Catone l’Uticense “degno di significare Iddio” (Convivio, IV, XXVIII, 15), essendo Dante comparabile a lo stesso Catone, anche lui in qualche maniera Iddio potrà significare. Dunque Dante un semidio…??? Se non fu superbia, come alcuni Dantisti avanzano, allora lui viene da questa comparazione automaticamente abilitato anche a scrivere sulla via giusta per arrivare alla salvazione: la Divina Commedia, noooo…??? Ma lei sa meglio di me cosa la Tradizionale Critica Dantesca ha archibugiato su queste terzine. Roba da soddisfare la santa Inquisizione medievale, ma non un attento esegeta. Invece per seconda cosa io ho scoperto, visto che posso continuare…!!!, che Dante ha la gloriosa stella Polare che luce sopra la cittade di Maria (Convivio, III, V, 7 – 12), lucente anche, per congiunzione stretta, col suo Sole di nascita, se lui è nato il Martedì 2 Giugno 1265 come io ho scoperto. Sono oggettivamente tue e due in congiunzione stretta: stella Polare col Sole che brilla sul Martedì 2 Giugno 1265, avendo tutti edue la medesima longitudine. Indicando poi fisiologicamente il Sole, il cuore dell’uomo, risulta che Dante è nato con nel suo stesso cuore la cittade di Maria, ovvero la Beata Vergine. Un fenomeno che lo abilita a far recitare poi a san Bernardo di Chiaravalle la genuflessa preghiera di ringraziamento alla Madonna a conclusione della Commedia (Par., ###III, 1 – 39)”. Dopo di che il Vasoli mi interrompe dicendomi: “Bravo, Ceri…!!! I suoi occhi sono stati veramente occhi di lince: ed io ne ho riferito proprio là dove si pensa di averne: la Nostra Accademia Nazionale dei Lincei. Ma lo sa com’è andata dopo che io ho lì riferito assai positivamente di lei…??? È andata così: che adesso lei ha più nemici di prima.” Intendendo lo stesso Vasoli riferirsi a quei Dantisti che, alla “Classense” di Ravenna, io mi ero già fatto nella mattinata del 29 Maggio 1993, con la mia relazione durante il Convegno Internazionale di Studi “Dante e la scienza” organizzato da Patrick Boyde e Vittorio Russo. Presidente di turno in quella mattinata lo stesso Professor Cesare Vasoli che già mi aveva raccomandato, un’ora prima che io parlassi, la massima delicatezza nell’esporre la mia tesi, e poi ricordato anche un paio di volte mentre stavo parlando, di sbrigarmi a sintetizzare: sperando lui che, con una sintesi sbrigativa, mitigassi la suscettibilità di alcuni astanti. Adesso, caro Ascoltatore!, mi dilungherò un momento su alcuni pettegolezzi accaduti a Ravenna in quel frangente: poiché avere avuto, ed avere a tutt’oggi, dei nemici tanto pubblicamente stimati e potenti su una questione di importanza capitale per la nostra cultura e civiltà, potrebbe finalmente indurre qualcuno, un giorno!, a ricavare da questi stessi pettegolezzi materiale per appuntarmi sul petto una medaglia al valore: ma che sia d’oro, noooooo…??? Qui sarebbe la logica a indicarlo, a volerlo: mi immagino. Infatti al ricordato Convegno internazionale di Ravenna io ero già riuscito a dimostrare che Dante era, come detto sopra, nato il Martedì 2 Giugno 1265 e inoltre che il viaggio della Divina Commedia era sicuramente avvento nell’anno successivo a quello giubilare di papa Bonifacio VIII e del 1300 dove quasi tutti lo collocavano. Ovvero esso era per me avvenuto, e con grande sorpresa della sala, nel 1301. Io dimostrai lì infatti quanto segue. A) Che era il sabato liturgico 25 Marzo 1301, festa dell’Annunciazione a Maria e dell’Incarnazione di Cristo, quando Dante si rende finalmente conto di trovarsi da tempo dentro la selva fonda e selvaggia del peccato. Questo poiché il Sole sul venerdì 24 Marzo era già tramontato ed era perciò liturgicamente e tassativamente già il 25 marzo: ed è qui che avrebbe dovuto collocarsi da sempre la prima terzina della Commedia, “Nel mezzo del cammin di nostra vita / mi ritrovai, eccetera, eccetera…” (Inf. I, 1 - 3). B) Poi dimostrai anche che, in base agli astri, erano le ore 12 – 15 del Venerdì Santo 31 marzo 1301 e festa della morte di Cristo stesso in croce, quando Dante finisce il suo viaggio e fa terminare la Commedia. Durata del viaggio sette giorni in fase montante e nobilitante: ovvero anche la sua durata cronologica era numerologicamente un giubileo poiché il sette in fase montante e nobilitante, o di realizzazione, è giubilare pitagoricamente e cabalisticamente, come lo è la festa settimanale della Domenica. Così stando le cose, se il viaggio era matematicamente ed astrologicamente durato sette giorni, ebbene liturgicamente era durato, dall’ “Incarnatus est de Spiritu Sancto ex Maria Virgine”, al “Resurrexit tertia die secundum Scripturas”, escluso!, seguendo la liturgia del Credo. Esso dunque sarebbe durato esattamente quanto lo stesso nostro “Credo” obbliga per tradizione i credenti durante le funzioni a stare in ginocchio: dall’ “Incarnatus est”, al “Resurrexit” escluso. Il tutto quasi Dante a volerci far sapere che, per tutta la Commedia, in ginocchio avremmo dovuto rimanere. Carino, emozionante, nooooo…??? E chi l’avrebbe mai detto…!!! Ma il tutto, ovviamente, anche a conferma dell’indicazione del viaggio nel 1301. Per me certamente, ma non voglio propriare poiché ben altri sono i dati oggettivi che possono convincere oggi un moderno studioso. Comunque anche solo questa semplice quanto solenne ipotesi liturgica dell’Incarnazione e Morte di Cristo a suggellare il viaggio nel 1301, avrebbe dovuto fare rizzare le orecchie ai dantisti e indurli ad approfondire, a volerci vedere chiaro, finalmente! Tanto più dopo che io avevo dimostrato che Dante, per “scienza divina”, o “Divina Scienza”, ovvero per la scienza della “Teologia” (Convivio, II, XIII. 8; II, XIV, 19 ) comparabile all’ultimo e più alto dei cieli, l’Empireo, non intendeva affatto la Teologia di san Tommaso d’Aquino, ovvero la Teologia Dogmatica e Morale come quasi tutti avevano sostenuto e sostengono, e nemmeno intendeva riferirsi alle semplici parole del Vangelo, ma esclusivamente e perentoriamente alla Teologia liturgica in generale e, immagino, a tutta quella di ogni religione che è fatta di inni, canti e danze alla Divinità e che solo per tale ragione tale ultima e più alta scienza può dirsi “piena di tutta pace; la quale non soffera lite alcuna d’oppinioni o di sofistici argomenti” (Convivio, II, XIV, 19), E invece no…!!!, questo prevedibile approfondimento da parte dei Dantisti non c’è stato: anzi…!!! Nemmeno viene tollerato che si ipotizzi, che mi si ascolti. Maaahhh…??? Per me, almeno in teoria, qui ne andrebbe di mezzo le nostra democrazia: quello su cui si basa uno Stato Democratico. Ascoltatore, ne ho dette abbastanza…??? Per contro qualsiasi ipotesi del viaggio nell’anno giubilare papale del 1300, a parte il conforto del giubileo indetto per quell’anno da papa Bonifacio VIII, vi è poi ben poca cosa in più a suo favore, poiché nel 1300 la Pasqua si dava la Domenica 10 aprile 1300, mentre il viaggio viene alla meglio ubicato fra il Venerdì Santo 8 Aprile 1300 e il Giovedì 14 aprile 1300 dopo Pasqua, con la festa di Pasqua nel mezzo non si capisce bene a significare che cosa. Siamo ben lontani dall’emozione suscitata dal porlo nel 1301 ed esattamente dalla festa dell’Incarnazione di Cristo, all’ora esatta della Sua morte in croce. Ritornando adesso con la mente a me in compagnia del Vasoli all’ingresso della nostra Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, noi due insieme prossimi al controllo degli addetti, ed io sovraccarico della dichiarata ammirazione dello stesso Professor Vasoli, lui mi lasciò silenzioso, data la sua statura, a mostrare al bureau il mio cartellino di accesso alla “Biblioteca Palatina”: e dunque ero rimasto solo. Credo date le circostanze, la mia mente fu presa d’improvviso da questa utilissima meditazione: da consigliare ad ogni serio, nobile e volenteroso Dantista. “Fin tanto che tutte le notizie e tutti i dati scientifici del Convivio non avessero trovato un adeguato riscontro, o utilizzo, nella Divina Commedia, la stessa Divina Commedia sarebbe stata da ritenersi zoppa, non commentata a dovere e anzi ontologicamente fuorviante: il che voleva dire fuorviante anche spiritualmente. Quindi da dovere aggiungere: portatrice di disastri culturali ingentissimi poiché utilizzata contro il suo senso ultimo e poi anche penultimo e quindi terzultimo. Mi dissi anche che ogni buon Dantista avrebbe dovuto essere della seguente opinione a mio dire arci-corroborata. Che senza tutto intero il Convivio dentro la Commedia essa stessa avrebbe continuato ad essere storicamente destinata a far dire a Dante proprio quello che lui intendeva negare e combattere. E va da sé poi che tutto ciò non tolga nulla alla poeticità degli episodi di Paolo e Francesca, di Pier della Vigna, del Conte Ugolino, di Catone l’Uticense, di Casella, di Manfredi, di Pia de’ Tolomei, di Sapia donna di Siena, di Matelda, di Piccarda Donati, di Costanza d’Altavilla, di Cunizza da Romano, di san Francesco d’Assisi, di Cacciaguida trisavolo di Dante, di san Pietro Apostolo, eccetera, eccetera. Ma se quello che finora è mancato ai commenti della Commedia non ha tolto nulla alla drammaticità e poeticità di tanti significativi episodi, ha però impedito che essi stessi venissero collocati nella loro vera dimensione culturale, ovvero che fossero arricchiti del loro pieno ed entusiasmate maggior senso e significato: quello autenticamente medievale”. Ascoltatore, dimmi un po’: la mia meditazione l’hai capita, logicamente si capisce…??? Dopo di che mi resi anche conto che, una meditazione si fatta, avrebbe potuto rende lo stesso Vasoli felice, credo…!, avendo lui durato qualche anno di fatiche per star dietro al Convivio. Dunque non era stata la sua un’intenzione di approfondimento mal riposta se, per me!, senza il Convivio stesso il senso e la scienza contenuta nella Commedia erano destinate ad andare a ramengo e, con esse, anche il meglio della poesia del Nostro: lasciatemelo dire, poi si vedrà. Quello che avevo meditato circa il peso del Convivio nella piena e corretta interpretazione della Divina Commedia, rispondendo ampiamente al vero per il mio già avvenuto controllo empirico ed osservativo, mi rendo conto che potrebbe oggi fornire alla Tradizionale Critica Dantesca una felice e utile mappa impegnativa, una disponibile cartina di Tornasole, per farla finita su tante questioni, ovvero per procedere nell’esegesi più speditamente verso la mèta: ovviamente se mai la stessa Tradizionale Critica Dantesca effettivamente lo desiderasse. E sì, sì…!!! Poiché i Dantisti hanno sempre ritenuto il Convivio un’opera minore quando invece è la spoletta per fare esplodere la bomba della Commedia e, per simpatia, anche quella della Vita Nuova. Può una bomba esplodere senza il fulminante…??? Certamente no. Allora verso il fulminante ci dovrà essere quasi la stessa attenzionante reverenza che nella bomba, che per la Divina Commedia. E perché esplodendo per simpatia questa dovrebbe esplodere anche la Vita Nuova…??? È semplice, a stare a Dante. Egli fa cominciare la Vita Nuova proprio con l’esigenza di dover sapere subito, e tassativamente, o esizialmente, il suo giorno di nascita di Dante: lo sapevate…??? Giorno che facilmente si ricava, appunto!, dal canto XXII, versi 110 – 117, del Paradiso. Inizia infatti così la Vita Nuova: “Nove fiate già appresso il mio nascimento (cioè quello di Dante) era tornato lo cielo de la luce (ovvero del Sole) quasi a uno medesimo punto, quando a li miei occhi apparve la gloriosa donna de la mia mente, la quale fu chiamata da molti Beatrice li quali non sapeano” come diversamente chiamarla (Vita Nuova, II, 1): eccetera, eccetera. La Vita Nuova si apre dunque con la chiara e perentoria necessità di riuscire a sapere il giorno di nascita di Dante. Io hai Dantisti tale giorno gliel’ho già detto e ripetuto più volte. Il Vasoli mi è testimone, unitamente a Patrick Boyde Serena Professor of Italian Language and Literature in the University of Cambridge, come da sua copiosa lettera datata 13 July 1994 e proveniente dal “St John’s College – Cambridge CB2 1TP. Sicché non vi sono dubbi che lo sappiano. Ma allora cosa ne hanno fatto del mio Martedì 2 Giugno 1265, rispetto all’Incipit della Vita Nuova…??? Hanno preferito ignorare la mia eclatante scoperta, cioè non darmi ragione, piuttosto che arrivare finalmente a comprendere il vero senso della Vita Nuova…??? Ebbene, caro Ascoltatore, non sarebbe da buon Dantista, o studioso, sicché io aspetto che loro trovino una diversa e più nobile giustificazione. Detto ciò, il problema della bomba della Commedia fatta esplodere con l’utilizzo del Convivio resta invariato, se non aggravato. E saremo di fronte ad una bomba architettata scientemente da Dante e assai più potente, edificante e magnificente di quanto si possa immaginare, poiché nella stessa Commedia non sarebbe presente così e semplicemente solo lei, come loro, i Dantisti, immaginano e dicono, ma anche una sufficiente sintesi, o estratto completo, di quel medioevo, già di per se stesso poetico a nominarlo, che la santa Inquisizione aveva in sommo dispetto e voleva distruggere per la grande invidia che, interiormente, le suscitava. L’Inquisizione avrebbe voluto far scomparire dalla faccia della terra il senso del medioevo di Dante fin dal lontano anno 1179, cioè da quando il Concilio Lateranense III, indetto da papa Alessandro III, aveva stabilito regole precise tendenti a evitare ulteriori scismi ed eresie e, in parole povere e più aderenti alla realtà, tendenti ad vietare ogni forma di libero pensiero e ricerca. Ma se l’Inquisizione ce l’aveva con le idee scismatiche ed eretiche, non ce l’avrebbe avuta con la Divina Commedia solo perché scismatica, o eretica, come già si sono immaginati i migliori commentatori fra cui Ugo Foscolo, Eugéne Aroux e Gabriele Rossetti, ma perché costituendo essa una sintesi, o estratto, del vero ed autentico medioevo, essa stessa lo avrebbe potuto far rivivere in futuro, o risorgere: dunque in qualsiasi epoca qualora fosse stata commentata fedelmente, completamente. Per tal motivo preme da sempre all’Autorità ecclesiastica moltissimo che le cose su Dante rimangano invariate, cioè fuorvianti e insufficienti così come fin dall’inizio essa era riuscita a farle apprezzare per averle condizionate, piegando i Dantisti a darle ragione: e dunque non solo una mano, ma anche tutto l’avambraccio, e poi il braccio e via dicendo. Poiché, diversamente!, il medioevo non sarebbe affatto scomparso con il primo Umanesimo e Francesco Petrarca.